Glory of the Tomb Raider

Ed eccoci qua, a gruppi uniti, senza distinzioni di razza, sesso, religioni, gruppo di appartenenza.

Un raid social guild dove si accetta chiunque: donne, bambini, anziani, rogue senza cheat death, gnomi, worgen, nani, gente che ha perso le finali di judo. Tutti tranne colui che le finali di judo le vince e quindi pure quel giorno ne stava disputando una. Ed un altro che sebbene il Napoli non giocasse, era tra gli spettatori di quella finale. Non si fanno nomi. Si fanno achievement.

GG WP Héritage.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

1 Commento

  1. Una foto in cui la skill è un lontano ricordo,
    Fatta di mani scoordinate, movimenti caoticocasuali e scelte di vita sbagliate

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.